Qualsiasi Commento Tu Voglia Lasciare Sarà Graditissimo

Per Qualsiasi Contributo Più Lungo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Commenti  

0 #56 Airbladegub 2022-05-25 09:30
among them acquired "Moral
Citazione
0 #55 Vittorio detto Mauro 2022-02-17 17:51
Udo, vecchio mio, non ho mai letto il testo citato di Robert Wright, però vista la tua segnalazione mi sono andato a leggere il commento di Manlio su IBS, data: 24 novembre 2018

GRANDE! :-)

Buona serata a tutti

Vittorio
Citazione
+1 #54 Carlo detto Udo 2022-02-17 17:01
Ho deciso. Ricomincerò la lettura di "Perché il buddhismo fa bene. La scienza e la filosofia alla base di meditazione e illuminazione" di Robert Wright, ma stavolta per leggerlo tutto. E' un regalo di Manlio, che lo ha anche commentato su IBS.
Non lo leggerò, come si dice, tutto d'un fiato. Penso che non sia positivo, in generale, leggere di corsa un testo; a maggior ragione un libro come questo, in cui il concetto di meditazione è al centro della trattazione e che quindi richiede, per estensione, che le pagine siano ben "meditate".
Non so se sia il caso di commentare un testo come questo durante il cammino della lettura, o se è meglio aspettare di averlo letto per intero. Vedremo.
Se qualcuno ha qualcosa da dire, io resto comunque in ascolto.
Citazione
0 #53 Manlio 2022-02-11 19:09
Ok Carlo :-)
Citazione
+1 #52 Carlo detto Udo 2022-02-10 21:17
Nei commenti trovo spesso riferimenti a testi e a pagine web legati agli argomenti di questo sito.
Non sarebbe interessante inserire una pagina dedicata ad una bibliografia ragionata, i cui i testi non siano solo elencati ma anche commentati dal lettore?
Perdonatemi, ma io sono afflitto dal tarlo della sintesi (vedi commento #32 o 2^5 :-) ): devo avere un filo conduttore, altrimenti mi smarrisco.
La stessa richiesta vale per i siti: si potrebbe ottenere così una "sitografia", anche questa ragionata ovviamente.
Ho visitato il sito di Avalokita e sono rimasto sorpreso: chi poteva pensare che alle pendici del Gran Sasso potesse sorgere un centro ispirato a Thich Nhat Hanh? Grazie a Manlio per avermelo fatto conoscere! Ecco comunque un bell'esempio di voce per una futura sitografia.
Citazione
+1 #51 Manlio 2022-02-06 19:13
Grazie Vittorio :-)
Citazione
0 #50 Vittorio detto Mauro 2022-02-06 07:43
Complimenti Manlio per il rinnovamento del sito
Citazione
0 #49 Mauro detto Vittorio 2022-02-01 19:20
.. mi scuso per la numerazione dei commenti, pensavo che con 2 potevo inserire tutto, invece, in "corso d'opera", mi sono reso conto che dovevo dividerli in almeno TRE

(quattro con questo :D :D :D )
Citazione
0 #48 Mauro detto Vittorio 2022-02-01 19:19
3/3
Mi ricordo che lessi nella stessa collana Ubaldini Editore la PRESENZA CONSAPEVOLE di Rupert Spira una mattonata solenne che ripeteva per oltre duecento pagine lo stesso ed unico concetto sulla necessità di esercitare costantemente la presenza mentale e poi, a seguire, lessi il miracolo della presenza mentale ed ebbi una sorta di rifiuto e lasciai intonso l'altro suo libro TRASFORMARSI E GUARIRE
Citazione
0 #47 Mauro detto Vittorio 2022-02-01 19:19
2/3
La mindfullness mi sembrava una "terza via" , perché in qualche misura "demistificata" e sorretta da un approccio di base scientifico e quindi da "lo zen e il tiro con l'arco" (Eugen Herrigel) ed ancora lo zen e l'arte di manutenzione della motocicletta, a "il gabbiano Jonathan Livingston" e tutti gli altri testi di Richard Bach, che avvicinavano lo ZEN dal punto di vista estetico, attraverso i neuroscienziati (Daniel J.Siegel) la MINDFULLNESS sembrava avere una nuova base relazionale, e gli stessi monaci zen, primo tra tutti Tich Nath Hann, potevano dare un loro contributo interessante in questo senso
Citazione

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna